fbpx

Tariffe: quanto costa un nutrizionista?

Home » FAQs » Tariffe: quanto costa un nutrizionista?

Tariffe: quanto costa un nutrizionista?

Molti si chiederanno: quanto costa una visita dal nutrizionista?

Il nutrizionista di norma ha un onorario variabile fra un minimo di 80 e un massimo di 150 euro, comprendente in genere un colloquio con il cliente, un’anamnesi alimentare, una vistita, la bioimpedenziometria, misure antropometriche, calcolo del metabolismo basale, elaborazione del piano alimentare.

I test di intolleranze alimentari hanno un costo a parte, ma sinceramente ad oggi non esitono test attendibili, mentre per le allergie alimentari è necessaria un’accurata visita allergologica e sono disponibili test diagnostici (dai test cutanei ai test di laboratorio, ai test di scatenamento) validati scientificamente.

Per le intolleranze alimentari invece non sono disponibili test attendibili. I cosiddetti test “alternativi”: Kinesiologia applicata (DRIA test e simili), Test di citotossicità (Cytotoxic test o test di Bryan o ALCAT, ecc.), Test EAV (elettroagopuntura secondo Voll, Vega test, Sarm test, Biostrength test e loro varianti), Test di provocazione/neutralizzazione, Test di provocazione/ neutralizzazione sublinguale, Biorisonanza, Analisi del capello, Pulse test, Test del riflesso cardiaco-auricolare, Test Melisa, Mineralogramma, Iridologia, test Bioenergetico dei Virus e Batteri e simili non sono attendibili in quanto non sono in grado di individuare agenti causali di presunte “intolleranze alimentari”, sono privi di validazione scientifica e non sono riproducibili.

Inutile e scientificamente infondata è anche la ricerca di anticorpi della classe IgG specifici per alimenti. I test citati, a cui appartiene anche l’ALCAT (Antigen Leukocyte Cellular Antibody Test), basato sullo stesso principio del Citotoxic test proposto nel 1956 e poi abbandonato nella pratica medica, oltre a non fornire informazioni utili dal punto di vista sanitario, sono costosi e possono indurre a diete inutili o dannose.

Nel Centro Nutrizone Danieli, il cliente avrà la possibilità di un colloquio gratuito di 30 minuti, senza impegno, in cui specificherà le sue problematiche e i suoi obiettivi.

Se poi vorrà fissare una visita,con anamnesi alimentare, valutazione della composizione della massa corporea, bioimpedenziometria, calcolo metabolismo basale, elaborazione piano alimentare personalizzato alle sue esigenze e rispettivi controlli, quindi andrà a crearsi il proprio “libretto di istruzioni”. Il tutto avrà un costo di 80 euro, per la durata di 4 settimane.

Piani dimagranti,detossificanti, o per l’aumento della massa muscolare, sono piani alimentari a lungo termine, per cui consigliamo i pacchetti di 3/6 mesi,in cui il cliente verrà seguito tutti i giorni, dal prelievo dei dati alla risoluzione dei problemi, con controlli settimanali, garantendo il miglior risultato nel minor tempo possibile.

Il costo per un trattamento di 3 mesi (che consiste in 12 incontri comprendenti visite, controlli e modifica del piano alimetare) ammonta a euro 300, mentre per il trattamento di 6 mesi (pari a 24 incontri suddivisi in visite, controlli e modifica del piano alimetare) il costo è di euro 550.


Parole chiave: costo, costi, prezzo, prezzi, tariffa, tariffe

By | 2019-01-14T22:05:32+01:00 Dicembre 29th, 2018|0 Comments

About the Author:

Biologo Nutrizionista iscritto all'Albo dei Biologi della Provincia di Lecce. Direttore del Centro Nutrizione Danieli.

Leave A Comment

Call Now Button